Lista dei desideri: tieni traccia dei tuoi prodotti

La lista dei desideri: con un clic tieni traccia di tutti i prodotti che desideri in un’unica lista.

Scout.coop presenta la funzione “Lista Desideri”, il modo migliore per gli utenti di tenere traccia dei prodotti desiderati su Scout.coop e condividerli facilmente con amici e familiari. La Lista Desideri di Scout.coop è un efficace strumento per ricordare agli utenti i prodotti che hanno scelto e che vogliono acquistare non subito ma in un immediato futuro, ad esempio per acquistare per tempo il regalo ideale per le persone più care.

La lista è accessibile da questo link https://scout.coop/wishlist/ posto anche nel box “Il tuo account” in fondo al sito e cliccando su “Lista Desideri”

Per aggiungere un prodotto preferito alla “Lista Desideri” basta cliccare il pulsante “Aggiungi alla Lista dei Desideri” che si trova in ogni pagina descrittiva dei singoli prodotti sul sito Scout.coop.

La Lista Desideri è una funzionalità accessibile agli utenti registrati (ovvero che hanno già fatto almeno un acquisto su Scout.coop) e  agli utenti non registrati: quando si trova un prodotto che si desidera, durante lo shopping online, basta semplicemente cliccare il pulsante “Aggiungi alla Lista dei Desideri” del browser per memorizzarlo all’interno della Lista Desideri personale su Scout.coop

Una volta salvato l’articolo lo si potrà ritrovare nella lista per futuri acquisti, nel caso è sufficiente selezionare l’articolo dalla Lista Desideri e inserirlo nel Carrello degli acquisti e procedere con l’acquisto.

Trekking col treno: le tue escursioni guidate in estate

Trekking col Treno è una iniziativa ormai nota da anni nel territorio bolognese. Grazie alla rete di trasporti pubblici e alle escursioni organizzate dal Club Alpino Italiano è possibile raggiungere a piedi o in bicicletta sentieri dell’Appennino Bolognese o nuove mete in pianura o in collina a volte sconosciute.

L’iniziativa è giunta al suo ventottesimo anno di proposte dedicate a tutte le età e a tutti i partecipanti sia esperti di trekking ed escursionismo, sia appassionati alle prime armi.

Le escursioni di Trekking col treno sono programmate già dal mese scorso di marzo e continuano anche in questi mesi estivi con mete interessanti. Perché ad esempio non andare al Rifugio Duca degli Abruzzi (https://trekkingcoltreno.it/it/sul-corno-alle-scale-riapre-il-nostro-rifugio/) oppure un sentiero ad anello vicino al torrente Dardagna, con le sue spettacolari cascate di fronte al massiccio scudo dei monti della Riva https://trekkingcoltreno.it/it/anello-del-dardagna/ oppure ad Orsigna in visita a quei luoghi cari al giornalista e scrittore Tiziano Terzani (https://trekkingcoltreno.it/it/orsigna/)

Come si fa a partecipare

L’opuscolo con tutti gli itinerari è scaricabile in formato pdf dai siti www.cittametropolitana.bo.it/turismo e www.caibo.it.

Per i dettagli su ciascuna escursione rivolgersi alla sede del CAI di Bologna, via Stalingrado 105, Tel. 051 234856 (martedì ore 9-13, mercoledì, giovedì, venerdì, ore 16-19).

La quota di partecipazione per i Soci CAI è  2 euro, mentre per i non soci di 5 euro.

Scegli il giusto equipaggiamento al Gallo

Gli itinerari proposti da Trekking col Treno sono di varia difficoltà: facile, media e difficile/impegnativa, al Gallo potrai trovare materiale tecnico adatto ad ogni tipo di escursione, da materiale per principianti a materiale per esperti in cerca di prestazioni di alto livello.

Ti consigliamo di visitare le categorie Abbigliamento, Calzature e Attrezzature.

Viaggare in bicicletta: cosa portare e cosa non portare

Organizzare un viaggio in bicicletta non è sempre facile: gli impegni di lavoro o di studio, la necessità di pianificare per tempo il percorso e soprattutto il momento di preparare lo zaino o meglio il bagaglio che ci si porterà appresso nelle borse laterali o in un carrello.

Una delle cose che accade più spesso è partire e poi ricordarsi di aver dimenticato a casa qualcosa che bisognava portare o viceversa verificare che qualcosa che si era portato non era essenziale e perciò occupa spazio e peso che in un viaggio / route in bicicletta si fa sempre “sentire” sulle gambe a fine giornata!

E’ consigliato infatti, una volta reperito tutto il materiale, effettuare una prima prova di carico per verificare che effettivamente tutto il materiale stia dentro alle borse e che la bici non risulti sbilanciata da un lato o dall’altro.

Per mantenere un corretto baricentro basso è utile che gli oggetti più pesanti (come i cibi in scatola) siano nel fondo delle borse della bici. Per gli oggetti pesanti è utile inserirli nelle borse posteriori in modo da lasciare in quella anteriore solamente oggetti voluminosi e allo stesso tempo leggeri come ad esempio un impermeabile nel caso una tempesta ci colga nel mezzo del tragitto e in modo tale anche che non dobbiamo aprire le borse mentre piove rischiando di bagnare i vestiti asciutti.

Un’ultima cosa da ricordare è che la durata del viaggio non è  proporzionale al peso del bagaglio che devi trasportare anche perché non è possibile portarsi tutto con sé.

Ciò che devi tenere a mente sono le grandi variabili ovvero le stagioni (estate ed inverno), il tipo di viaggio (su ciclabile, su percorsi sterrati con mountain bike), il tipo di alloggio (hotel, b&B o tenda).

Se intanto vuoi vedere cosa ti possiamo offrire qui al Gallo trovi qualche foto del nostro angolo cicloturismo (la vedi la bici associativa Agesci che abbiamo fatto? Veramente bella! Se sei interessato ad acquistarla contattaci) oppure consulta la categoria Cicloturismo su Scout.coop

Il nuovo angolo “Tutto per il tuo viaggio in bici al Gallo”

Su Scout.coop trovi i prodotti ideali per il cicloturismo

L’amaca, una comodità per la tua estate solidale

L’amaca da giarino è uno degli oggetti più comodi per affrontare la calda estate. Al campo estivo o in campeggio o, per chi ha la possibilità, nel proprio giardino, l’amaca è indispensabile per passare ore di riposo o di svago in comodità.

La parola amaca ha origine spagnole, hamaca, una parola di origine caribica. La Treccani la definisce come un giaciglio di rete o tela, originario dei paesi tropicali, sospeso per le estremità a due sostegni (alberi, pali o altro).

Su Scout.coop e al Gallo puoi trovare l’Amaca Ultralight Hammock prodotta da TicketToTheMoon : un progetto che non si  limita alla produzione di amache ma anche con un contributo fondamentale per la difesa e lo sviluppo della popolazione Kodi che abita nella Mandorak County, nella remota isola di Sumba, in Indonesia.

La tribù Kodi non ha accessa ad acqua ed elettricità e la sua sopravvivenza si basa sull’agricoltura e sulla pesca: TicketToTheMoon, insieme ad organizzazioni nonprofit locale, ha lavorato sin dal 2006 per preservare la cultura di questa popolazione permettendo però una migliore sopravvivenza grazie all’implementazione di servizi educativi  e non solo. Dettaglio degli interventi, finanziati anche grazie ai proventi della vendita delle amache, si trovano qui

Se volete vedere invece la amache in azione è sufficiente guardare queste fotografie e video dell’iniziativa che Ticket to the moon ha fatto alla Pietra di Bismantova: giovani avventurosi e amanti dell’amaca hanno potuto dormire sospesi nel vuoto ma comodamente avvolti nella propria amaca.

Nel maggio del 2018 decine di amache sospese ad oltre 50 metri dal suolo hanno colorato una delle più belle formazioni di roccia in Italia, la Pietra di Bismantova, tanto amata dagli escursionisti ma anche dagli scalatori che si allenano sulle sue pareti.

Nelle seguenti fotografie potete guardare con i vostri occhi la spettacolare installazione e se vi interessa quell’amaca trovate alla fine di questo articolo l’amaca in vendita su Scout.coop

Mc Candless Cup 2019: Il Gallo c’è

E’ in corso proprio ora la Mc Candless Cup. Dal 31 maggio al 2 giugno sul Corno alle Scale la sesta edizione della “a sfida di trekking selvaggio che quest’anno vedrà coinvolti una quarantina di partecipanti.
Le squadre, composte di due persone, dovranno percorrere circa 40 chilometri sui sentieri dell’Appennino bolognese, affrontando varie prove e cercando dei waypoint (piccoli simboli di legno: più difficile è il reperimento, più punti si accumulano). La gara, non competitiva ma da affrontare con spirito goliardico e autoironico, prende il nome da Cristopher Mc Candless, il protagonista del romanzo “Into the wild”. Qui sotto alcune foto della partenza della Mc Candless Cup 2019.

La Cooperativa Il Gallo sponsorizza la manifestazione con una tenda che verrà ulteriormente testata durante le prove dell’evento…

Explora8, un progetto etico: da dire anche ai genitori nei gruppi scout

Ci ha fatto molto piacere ricevere questa email di un reparto di Bologna che ha scritto ai genitori del gruppo scout per proporre un aiuto ulteriore rispetto al cofinanziamento per l’acquisto di una tenda Explora8. Siamo onorati che Explora8 sia un progetto etico, costruito negli anni insieme agli scout e insieme al fornitore: siamo onorati anche del fatto che una grande catena di supermercati lo possa aver inserito nei progetti etici del territorio a sostegno delle attività dei gruppi scout.

Dal testo abbiamo tolto il nome della catena di supermercati.

L’email che abbiamo ricevuto

Carissimi genitori,è con orgoglio che vi diciamo che i nostri Reparti hanno appena acquistato una nuova tenda di Squadriglia (Explora 8 – https://scout.coop/prodotto/tenda-di-squadriglia-explora-8/). Con piacere vi diciamo che una nostra Squadriglia già da questo San Giorgio potrà dormirci dentro! La tenda ha avuto un costo superiore alla media: 920€. Per questo, abbiamo chiesto ad […]Supermercati di inserire questo progetto etico tra quelli a sostegno della comunità territoriale: la richiesta è stata accolta e da questo sabato alle 11:30 troverete il progetto della tenda tra quelli possibili da votare di qui ad un mese. L’invito è, dunque, ogni volta che andrete a fare spesa da […] Supermercati, di sostenerci!

Lo potete fare richiedendo un gettone ogni volta che fate la spesa e inserendolo nel bussolotto corrispondente al nostro progetto. Si tratta di una scelta etica che abbiamo deciso di perseguire come Comunità Capi tutta, essendo la tenda a km 0 (prodotta a Ravenna, mentre per lo più le tende attuali hanno una produzione internazionale) ed è amica dell’ambiente (rispetta la Direttiva Europea RoHS).
Per chi non lo sapesse, […] Supermercati mette a disposizione ogni mese 1000€ da devolvere a progetti a sostegno della comunità: 3 sono i progetti che ogni mese vengono presentati al pubblico e (con qualsiasi importo di spesa) ognuno può contribuire con un gettone per ogni spesa a sostenere un progetto. Alla fine del mese, ogni progetto riceverà i soldi sulla base della percentuale di gettoni che sono stati destinati a lui sul totale.

Grazie a chiunque deciderà di darci una mano.  Con affetto,la Comunità Capi del Bologna [….]

Ferrino Force 2 una tenda per lunghi cammini

Immagine tenda Force 2La tenda Force 2 è una una delle novità del catalogo Ferrino 2019, una tenda ad igloo pensata per gli escursionisti in continuo movimento che svolgono trekking di più giorni.

Descrizione

La Force 2 è una tenda a due posti con doppio telo e una struttura autoportante a paleria esterna, è piuttosto leggera, circa 2,7 Kg, fa parte, infatti, della gamma Lite di Ferrino.

La paleria esterna rende possibile, in caso di maltempo, lo smontaggio della camera senza bagnarla. Il sistema di fissaggio del doppio telo ai pali tramite ganci e della camera tramite nastri e olivette consente il montaggio e lo smontaggio in pochissimi minuti.

La Force 2 è una tenda adatta anche alle mezze stagioni, grazie al buon isolamento del catino e della camera interna e grazie alla paleria esterna in duralluminio che la rendono più resistente alle intemperie e al vento.

La Force 2, al contrario di altre tende ultra leggere, presenta la camera non completamente in zanzariera ma con un muretto in poliestere ripstop sufficientemente alto da proteggere gli occupanti quando si trovano sdraiati.

Il poliestere ripstop è un materiale resistente agli strappi, riconoscibile dalla caratteristica trama quadrettata, costituito da una rete di fili di nylon su tessuto in poliestere.

Anche il catino e il doppio telo sono in poliestere ripstop con spalmatura poliuretanica, le cuciture sono nastrate e termosaldate.

I valori d’impermeabilità sono ottimi, Ferrino dichiara una colonna d’acqua di 8000 mm per il catino e di 3000 mm per il doppio telo.

La struttura della camera in zanzariera, la mancanza di falda a terra e le cuffie consentono una buona areazione ed evitano il problema della condensa, nonostante gli alti valori d’impermeabilità.

Tutti i tessuti sono trattati Fire Retardant.

Dimensioni e utilizzo

Ferrino Force 2 dimensioni
Ferrino Force 2 disegno pianta con dimensioni

La lunghezza della camera di circa 2100 mm rende questa tenda adatta anche a persone alte o abituate a dormire con il materassino. La larghezza di 1300 mm alle spalle e di 1100 mm al livello dei piedi fanno della Force 2 una tenda comoda per due persone di media corporatura. Non dimentichiamo che questa tenda non è pensata per il campeggio in luogo fisso ma per quegli escursionisti che si spostano tutti i giorni.

La Force 2 poi è munita di due absidi per riporvi l’attrezzatura e di due accessi con zanzariera completamente apribili. All’interno è presente un comodo aggancio per una lampada e tasche porta oggetti.

Una volta ripiegata è contenuta in una sacca custodia molto compatta facile da portare anche da soli.

 

Conclusioni

In sintesi, la Ferrino Force 2 è un’ottima tenda tre stagioni per gli escursionisti che intendono impegnarsi in trekking di più giorni, in lunghi cammini, o per gli scout in route, anche a quote significative.

Il peso contenuto la rende adatta anche all’utilizzo da parte di singoli che desiderano un maggior confort.

Il principale difetto? Il fatto che non esista una versione per tre persone.

  • Leggerezza.
  • Paleria esterna.
  • Resistenza alle intemperie.
  • Struttura autoportante.
  • Smontaggio camera interna lasciando paleria e doppio telo montati.
  • Doppio accesso/doppia veranda.
  • Velocità di montaggio/smontaggio.
  • Adatta per route e escursioni di più giorni.
  • Non è una tenda per tutti, il prezzo ne fa un prodotto di media/alta gamma, in commercio esistono tende da tre persone che costano poco di più.
  • E’ una tenda dagli spazi essenziali che richiede un certo ordine e attenzione nel riporre il materiale, non è pensata per lunghi campeggi fissi ma per chi è in continuo movimento.
  • Non esiste il modello da tre persone.

Prime impressioni e montaggio

Ferrino Force 2 – Video realizzato da Associazione La Nottola
La tenda di squadriglia Explora8 al San Giorgio Regionale dell’Agesci Toscana

Si è da poco tenuto il San Giorgio regionale dell’Agesci Toscana e la Cooperativa Il Gallo è orgogliosa della partnership con la locale Cooperativa La Stella Alpina con cui condivide il progetto Explora8, la tenda fatta in Italia, etica e affidabile.

La tenda Explora 8 al San Giorgio regionale dell'Agesci Toscana
La tenda Explora8 al San Giorgio Regionale Agesci Toscana

Non un solito stand ma una tenda Explora8 montata dove era possibile entrare, vedere e toccare con mano la tenda, prendere un volantino per poter poi tornare a casa, parlarne in squadriglia, in staff e prendere una decisione se scegliere una tenda etica fatta in Italia oppure no.

E’ stato un momento bello di condivisione di un progetto etico con gli scout presenti a cui è stato presentato anche il telo ignifugo, anche questo un prodotto made in Italy, molto utile per i campi scout.

Festeggiamo San Giorgio, patrono degli scout

Oggi 23 aprile 2019 tutti gli scout del mondo festeggiano San Giorgio, patrono degli scout.

Perchè San Giorgio è un modello? Perchè patrono degli scout?

San Giorgio, un santo tra i più venerati, incarna gli ideali del cavaliere medioevale: difensore di miseri e indifesi, viene eletto patrono della cavalleria crociata. 

Della sua vita, famoso è l’episodio in cui libera la Principessa dal dragone. Soprattutto nel Medioevo la sua lotta contro il drago diventa il prototipo della lotta del bene contro il male e per questo il mondo della cavalleria vi vede incarnati i suoi ideali. Frequentemente, nell’iconografia san Giorgio è raffigurato come il cavaliere che in modo avventuroso ed eroico, uccide il drago dagli occhi di fuoco, stando a cavallo con una lancia fiammeggiante e uno scudo finemente cesellato. San Giorgio è esempio di cavaliere ardente, entusiasta, fedele, forte, vittorioso.

San Giorgio visto da Baden Powell

La figura di san Giorgio viene proposta da Baden-Powell come un vero e proprio modello a cui ogni ragazzo può ispirarsi nel corso dell’itinerario formativo scout. Nel dipingere la figura dello scout come un novello cavaliere, B.-P. non può che richiamarsi al santo cavaliere e invita ripetutamente gli scouts a rifarsi alle eroiche virtù di san Giorgio. In fondo la stessa Legge scout, come rivisitazione degli ideali cavallereschi, trova in san Giorgio il suo modello di “fattibilità”. Guardando a lui, un esploratore e una guida sanno di poter vivere anche loro la grande avventura di figli di Dio, fedeli e pronti nel compiere il bene anche superando prove difficili. In particolare, Baden-Powell intende incitare ogni scout e guida ad impegnarsi, con cuore saldo e gioiosa fiducia, come ha fatto san Giorgio, nella lotta contro il male, rappresentato dal Drago della Tentazione, o dalle Difficoltà che gli stanno di fronte. Nella storia di san Giorgio, l’atto di aiutare gli altri è simboleggiato dal liberare la Principessa. Baden-Powell invita ciascuno al sacrificio di sé a servizio del prossimo.

Vuoi conoscere meglio San Giorgio?

Il Centro Documentazione Agesci nel 2000 pubblicò un bel volume dal titolo “San Giorgio, un santo per gli scouts”, volume da cui sono tratti anche alcune parti di questo articolo. Lo puoi scaricare cliccando qui.

san giorgio patrono degli scout
Al servizio dei nostri soci anche a Ravenna

La cooperativa Il Gallo in collaborazione con cooperativa sociale Villaggio Globale, ha aperto un corner presso il negozio equo-solidale di Russi (Ravenna).

In questo modo gli scout della Zona di Ravenna e delle zone limitrofi potranno trovare più facilmente i prodotti scout anche vicino a casa. Il negozio si trova in Corso Luigi Carlo Farini 98 a Russi (Ravenna).

Gli orari sono i seguenti: lun-sab 9.00-12.00/16.00-19.00 chiuso il lunedì mattina e il giovedì pomeriggio.

Cosa puoi trovare

Nel corner di Russi potrete trovare oltre all’uniforme alcuni dei principali articoli per le uscite e i campi scout: borracce, gavette e posate, zaini e sacchiletto.

Il corner del Gallo a Russi (Ravenna)

Perchè un nuovo spazio per le uniformi e il materiale scout?

La Cooperativa Il Gallo è impegnata, unitamente all’Agesci Emilia-Romagna che ne esprime la maggioranza dei componenti dell’organo direttivo, a porre in essere tutte quelle azioni volte a:

Facilitare la diffusione sul territorio delle uniformi e dei prodotti funzionali alle attività scout“, così come previsto dal Piano strategico di sistema dell’Agesci Nazionale

Rafforzare, oltre la distribuzione degli articoli dell’uniforme e dei distintivi, gli articoli outdoor e dell’editoria, in forma adeguata alle esigenze di oggi” (come previsto dalle Strategie organizzative del “Sistema AGESCI” in ambito economico approvate al consiglio generale Agesci del 2017).

La creazione di un nuovo spazio a servizio degli scout e delle loro famiglie che abitano a Ravenna o nelle province limitrofe vuole appunto offrire un luogo dove, in stile scout, si possono trovare tutti quei prodotti utili per le attività all’aria aperta proprio del metodo scout.

Il campo è la parte gioiosa della vita di uno scout. Vivere fuori, all’aperto, tra montagne ed alberi, tra uccelli ed animali, tra mare e fiumi, in una parola vivere in mezzo alla natura di Dio, con la propria casetta di tela, cucinando da sé ed esplorando: tutto questo reca tanta gioia e salute, quanta mai ne potete trovare tra i muri ed il fumo della città.“
Baden Powell