Thinking day 2020 diversità, equità, inclusione

Sabato 22 febbraio 2020 sarà la giornata del pensiero detta anche thinking day.

Che cos’è il thinking day?

Il 22 febbraio è la data della nascita di lord Baden Powell e della moglie Lady Olave, fondatori dello Scautismo e del Guidismo: nel mondo questa data è il World Thinking Day, cioè la Giornata del Pensiero, un appuntamento importante per i 50 milioni di Guide e Scout che sono nel mondo.

Noi tutti dovremmo sapere che è la diversità che rende ricco un arazzo, e dovremmo capire che tutti i fili dell’arazzo sono uguali in valore, non importa quale sia il loro colore

Dal Documento Ufficiale WAGGGS

In occasione di questo importante compleanno si ha l’opportunità di riflettere ed agire per rafforzare il Movimento e la fratellanza internazionale. Le azioni delle Guide e degli Scout sono pensate quest’anno per riflettere sull’impatto che esse possono avere nel mondo.

L’idea della Giornata Mondiale del Pensiero nacque in occasione della 4° Conferenza Mondiale WAGGGS in USA e si celebra tutti gli anni dal 1926 nel giorno, il 22 febbraio.

Il logo della Giornata del Pensiero 2020

Il thinking day 2020: tema e approfondimenti

Il 2020  è    l’anno  in  cui,  grazie  alle  celebrazioni  della  Giornata Mondiale del Pensiero, abbiamo l’occasione di esplorare i temi della diversità, dell’equità e dell’inclusione, così riporta la notizia pubblicata dalla Federazione Italiana dello Scautismo.

“Questa Giornata del Pensiero ci dà la possibilità di dimostrare ancora una volta che un altro mondo è possibile, un mondo in cui la diversità non costituisce un ostacolo ma è, piuttosto, una grande risorsa. Nel 2019,  attraverso  un  comunicato  relativo  alle  drammatiche  vicende  che  si  stavano  susseguendo  nel  Mar Mediterraneo,  la  Federazione  Italiana  dello  Scautismo  ha  dichiarato  la  propria  posizione  forte  e  decisa contro le manifestazioni di violenza, fisica e verbale, nei confronti di chi è considerato diverso. A un anno da quel  comunicato,  purtroppo,  la  situazione  non  è  diversa  e  sembra,  anzi,  essere  peggiorata.

L’asse della violenza si è spostato sempre più nella quotidianità delle nostre realtà locali, permea sempre più aspetti della  nostra  società.  Tanti  si  sentono  autorizzati  ad  esternare  manifestazioni  di  odio  e  atti  di violenza, forti  di  un  contesto  che  resta  a  guardare,  zitto,  in  attesa  di  capire  cosa  succederà  poi, volutamente ignaro  del  perché  tutto  ciò  sta  avvenendo,  sapientemente  confuso  con  false  credenze  e  necessità.”

L’augurio per la Giornata Mondiale del Pensiero 2020 è che tutti noi, fili colorati dello splendido arazzo costituito dalle Guide e dagli Scout di tutto il Mondo, possiamo farci promotori, nelle nostre attività scout e nella nostra vita personale, della bellezza e della ricchezza dell’accoglienza e della diversità, perché molti altri fili colorati possano aggiungersi all’arazzo della fratellanza universale.

Qui puoi ulteriormente approfondire la tematica scaricando il file pubblicato dalla Federazione Italiana dello Scautismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per maggiori informazioni leggi la nostra Informativa sul trattamento dati personali

Accetto